Passa ai contenuti principali

Appuntamento con la 26^ Sagra del pesce nel borgo marinaro di Vaccarella, il prossimo 10 agosto 2024 dalle ore 20,00 sino alle 24,00.tra tradizione e folklore



Appuntamento con la 26^ Sagra del pesce nel borgo marinaro di Vaccarella, tra tradizione e folklore

Resa nota la data della , consueta , Sagra del pesce nel borgo marinaro di Vaccarella,
L'appuntamento è per il prossimo 10 agosto 2024 dalle ore 20,00 sino alle 24,00.tra tradizione e folklore.
Il clou della sagra sarà dalle ore 20,00 in poi quando sarà distribuito il pesce fresco cucinato in maniera tradizionale, molto apprezzato per la squisitezza del piatto accompagnato da due bocconcini e un bel bicchiere di vino, rigorosamente, bianco. La serata sarà allietata dalla piacevole musica del Dj Carmelino La Rocca e dalla live band Hasta la vista, featuring Marilisa Berte’, direttore artistico l’amico Ciccio Puglisi.

Per il Presidente pro-tempore del circolo sportivo e culturale Giovanni Cambria, fondato nel lontano 1952 e che si onora di dirigere dal 2014, dopo tanti anni di appartenenza al consiglio Direttivo: “Anche quest’anno ritorneremo a deliziare gli ospiti con la nostra antica Sagra, la prima si è svolta nel lontano 1978 davanti al sagrato della chiesa di Santa Maria Maggiore. Sempre in concomitanza con le celebrazioni della Nostra SS. Madonna della Neve, in collaborazione del Comune di Milazzo e dei Frati Minimi. Detta manifestazione viene organizzata allo scopo di far degustare il pesce fresco , pescato sul luogo col tradizionale rito marinaresco”.
L’organizzazione coinvolge una trentina di volontari ognuno con un proprio ruolo specifico. Un mix di tradizione e folklore che da tanti anni attira migliaia di partecipanti tra cui molti turisti che rimangono affascinati dalla nostra ospitalità. La manifestazione vera e propria ha inizio di buon mattino, con la preparazione dei tavoli, delle friggitrici e relativo abbellimento del sito dove si svolge.







Commenti

Post popolari in questo blog

Grande successo per l’XI Premio Nazionale di Poesia TARC 2023

Una straordinaria serata, in occasione dell’XI Premio Nazionale di Poesia TARC 2023, si è svolta, il 29 Settembre 2023, al Main Palace Hotel di Roccalumera. Nella Sala Conferenze dell’hotel, gentilmente concessa dalla proprietaria, sig.ra Santina Missorici, affollata di gente amante della cultura, vari poeti provenienti da ogni parte della Sicilia, ma anche dalle regioni calabra e campana, sono stati premiati da un’attenta Giuria, che ha operato con trasparenza un’obiettiva selezione dei testi poetici, quest’anno particolarmente pregevoli. La serata è stata condotta felicemente dalla Presidente della TARC, prof.ssa Melina Scarcella che, visibilmente emozionata, ha dedicato il Premio alla dott.ssa Rosaria Aurora Conti, recentemente scomparsa. La manifestazione, molto applaudita, ha registrato anche momenti di distensione e di brio grazie al co-conduttore al fianco della Scarcella, Natale Munaò, valido artista messinese e veterano presentatore di spettacoli di una certa rilevanza nel Me

Milazzo : presentata, con successo, la commedia "LA SALA D'ATTESA "di Stefania De Ruvo a cura del Teatro Libero

LA SALA D'ATTESA di Stefania De Ruvo  Associazione Astrea -Amici delle Donne" Milazzo L'Associazione Astrea "Amici delle donne ", in occasione del 7° anniversario della fondazione e in un momento così doloroso per tutti, con la rappresentazione teatrale LA SALA D'ATTESA di Stefania De Ruvo,  ha voluto contribuire alla riflessione collettiva perché si affermi la cultura della vita. Complimenti al "Gruppo Teatro Libero" che,  con competenza e capacità artistiche  ha saputo rendere ancora più significativa la serata. dello scorso 24 novembre al Teatro Trifiletti di Milazzo. Quando si parla di violenze sulle donne alcuni pensano che si tratti di una divisione inutile della violenza.  Crediamo invece  che la violenza sulle donne abbia una “peculiare” unicità. Femminicidi, stupri e violenze domestiche hanno una caratteristica comune che si fonda sul rapporto tra uomo e donna e che vanno oltre le inclinazioni violente del singolo. E’ e rimarrà una viol

𝐌𝐮𝐬𝐢𝐜𝐨𝐭𝐞𝐫𝐚𝐩𝐢𝐚 𝐭𝐫𝐚 𝐧𝐞𝐮𝐫𝐨𝐬𝐜𝐢𝐞𝐧𝐳𝐞 𝐞𝐝 𝐚𝐩𝐩𝐫𝐨𝐜𝐜𝐢𝐨 𝐟𝐢𝐥𝐨𝐬𝐨𝐟𝐢𝐜𝐨

Biblioteca Regionale Universitaria "Giacomo Longo" di Messina 𝐌𝐮𝐬𝐢𝐜𝐨𝐭𝐞𝐫𝐚𝐩𝐢𝐚 𝐭𝐫𝐚 𝐧𝐞𝐮𝐫𝐨𝐬𝐜𝐢𝐞𝐧𝐳𝐞 𝐞𝐝 𝐚𝐩𝐩𝐫𝐨𝐜𝐜𝐢𝐨 𝐟𝐢𝐥𝐨𝐬𝐨𝐟𝐢𝐜𝐨 Giornata di Studi Nei giorni scorsi, presso la Sala Lettura della Biblioteca Regionale Universitaria “Giacomo Longo” di Messina, si è svolta, alla presenza di numeroso pubblico, la Giornata di Studi intitolata “Musicoterapia tra neuroscienze ed approccio filosofico”, un percorso di riflessione sulla tematica per far conoscere e approfondire l'incisiva valenza della musica come terapia di supporto a svariate patologie del corpo e della mente. Il momento culturale, che trae origine da un’intuizione progettuale del Dott. Giovanni Albano, è stato promosso dall’Associazione Nazionale del Fante, Sezione di Messina, dall’Associazione Musicale “Vincenzo Bellini” di Messina e dall’Associazione “AvantGarde Music School” e si è aperto con i Saluti Istituzionali e l'Introduzione della Direttrice, Avv. Tommasa Siragus